Eurycoma Longifolia ,Tongkat Ali o Pasak Bumi

 

 

 

 

 

 

Note Generali

 

L’ Eurycoma Longifolia , anche conosciuta come Tongkat Ali o Pasak Bumi e’un arbusto di origine Asiatica, , i cui principi attivi sono presenti diffusamente in tutta la sua struttura : foglie , rami , tronco e radice .

Quest’ultima  e’ la parte utilizzata comunemente per la preparazione dell’estratto secco.

E’ in essa infatti che vi si concentrano in maniera quantitativa  i suoi principi attivi.rappresentati essenzialmente da

quassinoidi, eurycomanoni, eurycomanoli, eurycomalactoni; ed alcaloidi vari.

 

 

 

 

Note tecniche e chimico batteriologiche

 

L’estratto secco della radice, si presenta come una polvere fina, dalla caratteristica colorazione marrone scuro e dall’intenso sapore amaro .

La tecnica di estrazione piu’ utilizzata e’quella  mediante procedimento meccanico, di ebbollizione ed essiccazione della radice in ambiente acquoso con resa media quantitativa di un cinquantesimo (50 :1).

 

Cinquanta kilogrammi di radice vengono lasciati in 500 litri di acqua per circa 24 ore, a seguito di cui la radice viene portata ad ebbolizione  per alcune ore .Fatta evaporare l’acqua si ottiene cosi’l’estratto secco di un kilogrammo

La stessa procedura in ambiente alcolico offre certamente una maggior resa quantitativa, ma determina maggiori problematiche tossicologiche indotte,

 

Indagini microbiologiche sull’estratto secco cosi’ ottenuto, non hanno rilevato la presenza  di flora batterica degna di rilievo ne di muffe ne in particolare di salmonella , staffilococchi ed Escherichia coli.

Analisi chimica quali/quantitativa, in particolare  sui metalli pesanti quali : piombo, cadmio ed arsenico ne hanno rilevato la ponderale  assenza .

 

 

 

 

 

 Note sulle proprieta’

 

 

In questi ultimi anni sono stati effettuati , innumerevoli test di rigore scientifico, sull’’efficacia dell’estratto secco di Tongkat Ali,

La tecnica utilizzata, definita  a doppio cieco , e’ stata realizzata somministrando contemporaneamente a gruppi diversi di pazienti ,sia l’estratto secco di Tongkat Ali, sia un placebo (sostanza priva di attivita’) .

 

I risultati, cosi’ ottenuti ,sono stati publicati su numerose riviste scientifiche Americane ed Asiatiche, ed  hanno confermato dati di estremo interesse cosi’ sintetizzabili

 

  • Proprieta’ afrodisiache ,dovute essenzialmente  ad un’ aumento di livello del  testoterone libero.

  •  capacita’di incremento della forza fisica  in generale, con conseguente aumento della massa muscolare,

  • Attivita’ antipiretico / antimalarica.

 

 

 

Note su alcuni  studi di laboratorio

 

 

Uno studio di laboratorio  avvenuto nel 2005,negli ZRT laboratory di Chicago, su di un paziente di 72 anni , ha rilevato un incremento del testosterone libero del 224 per cento , a seguito di un ciclo di tre mesi di somministrazione di estratto di Tongkat Ali, pari ad un grammo pro/die.

Similari esami di laboratorio su di un giovane atleta , con la stessa procedura hanno rilevato un incremento dei suoi livelli di testosterone del 150 per cento con conseguente aumento dell'anabolismo muscolare, privo di effetto doping.

 

 

Risultati standard  hanno  comunque mostrato, che la  media degli effeti rilevati  e’ di  una crescita del 120 per cento del testosterone totale , con un incremento di quello libero del 169 per cento.

Quest’ultima frazione e’ la  piu’ interessante, inquanto  responsabile  diretta dell’aumento della libido e della forza muscolare .

Inoltre si e’osservato un decremento sino al 65 %  dell’ SHGB (sex hormone binding globulin) .

 

 

Note sulla comparazione con il  sildenafil (viagra)

 

 

Il sildenafil è un farmaco inibitore dell'enzima fosfodiesterasi, presente in concentrazioni elevate, quasi esclusivamente all'interno delle fibrocellule del corpo cavernoso del pene.

Questo enzima, nel complesso  meccanismo dell'erezione ,è di tipo inibente, cioe’ l'azione  di questa fosfodiesterasi determina la  condizione di riposo o flaccidita’ del pene.

La via erettogena e’ legata alla produzione di ossido nitrico,che rappresenta il principale mediatore chimico dell'erezione.

L'ossido nitrico viene liberato, mediante  complessi meccanismi ormonali, dalle terminazioni delle fibre nervosa, solo  in seguito a stimolazione sessuale.

Si determina cosi’ come ultimo risultato il rilasciamento della fibrocellula muscolare liscia del corpo cavernoso, che è l'evento cellulare ,che comporta l'attivazione dei processi di vasodilatazione,che conducono all erezione .

 

Questa semplificata descrizione fisiologica sul meccanismo dell’erezione,  identifica l'elemento necessario affinché il sildenafil,o la famiglia di farmaci ad esso correlato, possano  svolgere il loro  effetto erettogeno, cioe’  la presenza di ossido nitrico .

Per questo motivo, l’azione di questi farmaci  avviene  solo in  pazienti ,che siano sottoposti, ad adeguata stimolazione sessuale (psicogena o riflessa) , che rappresenta l’unica via , per  la liberazione di tale mediatore.

 

 

 

Nel caso invece dell’utilizzo di estratto di Tongkat ali , l’attivita’ dei suoi principi attivi e’ indirizzata esclusivamente, nel determinare un innalzamento del testosterone libero, con conseguente indotto aumento della libido, o appetito sessuale.

 

 

Visto il meccanismo d’azione del sildenafil,e dei suoi derivati, si puo’ concludere che:

indipendentemente dalla indiscutibie efficacia di questa classe di farmaci , essi rappresentano un rimedio terapeutico, non a tutti accessibile.

Cio’e’ dovuto ad una serie di effetti collaterali assolutamente  non trascurabili, in particolare modo nei  soggetti cardiopatici.

Uno tra essi, di una certa rilevanza  e’ causato da un’azione vasodilatatrice ed ad  un’aumento sostanziale di afflusso sanguigno ai  corpi cavernosi del pene ,con  conseguente  dislocamento sanguigno a carico  della pressione sanguigna corporea.

Cio’ puo’ deteminare insorgenza  di gravi complicazioni , sino al collasso cardiocircolatorie, in particolare nei soggetti a rischio.

 

Possiamo quindi concludere che, l’estratto di Tongkat ali puo’,rappresentare certamente una  naturale alternative  all’utilizzo di sildenafil, sia  per la provata efficacia, nella sfera sessuale .sia  per la  mancanza di effetti secondari.

In particulare ,l’utilizzo dell’estratto risulta consigliabile  a coloro i  quali per cause di natura psicogena o per l’insorgenza andropausale , necessitano un incremento testosteronico ,al fine di ristabilire un piu’ alto  desiderio sessuale.

 

                                       

                                            Dott. Francesco Pensato

JKDrinks

WorldPharma